Regione Lazio truffata dalle delegazioni ACI, perdita di 3 milioni di euro

Home»Roma»Cronaca»Regione Lazio truffata dalle delegazioni ACI, perdita di 3 milioni di euro

ROMA, 14 Marzo – Sgominata una truffa ai danni della Regione Lazio, da parte di titolari di 5 delegati ACI, per un totale di quasi tre milioni di euro. L’operazione è stata portata a termine dal Commissariato Colombo, dopo una denuncia di un dirigente della regione; gli agenti hanno messo in luce un raggiro che andava avanti da almeno tre anni, arrestando 5 esponenti delle delegazioni ACI: tre di Roma e due di Frosinone. Le indagini proseguono anche all’interno degli uffici per cercare eventuali complici, che dall’interno agevolavano la truffa.

Venivano versati solo in minima parte gli introiti della tassa di circolazione. Le “opzioni” per mettere in atto la truffa, variavano da un titolare all’altro, uno tra i cinque ad esempio, ogni settimana effettuava un bonifico in favore dell’ente pubblico, versando però una somma molto inferiore a quella dovuta. Omettendo la prima cifra del bonifico, e inviando la ricevuta modificata in Regione, incassava la somma reale. Un altro, per depistare le indagini, aveva aperto decine di conti corrente, creando numerose società.

Parole di elogio e ringraziamento alla Polizia, arrivano dalla Presidente Renata Polverini, la quale dichiara, che quest’operazione, non si tratta solo di un servizio reso all’istituzione, ma si allarga a tutti i cittadini

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.