Alemanno: strada difficile per il bilancio. Il via la sua lista civica per la riconquista del Campidoglio

Home»Roma»Politica»Alemanno: strada difficile per il bilancio. Il via la sua lista civica per la riconquista del Campidoglio

ROMA, 12 Marzo – La linea adottata dal Campidoglio per il prossimo bilancio si mostrerà sobria e trasparente. Il sindaco Gianni Alemanno ha illustrato le linee-guida che seguirà il programma di tagli dei comuni, in relazione alle direttive del Campidoglio. “Si ipotizza di abbassare i tetti degli stipendi dei manager delle aziende municipalizzate. Non possiamo permetterci ora di avere stipendi che superino un certo livello”. Parole di Alemanno, il cui obiettivo è quello di operare dei tagli a tutte le spese superflue ed eliminabili legate alla politica.

“Stiamo studiando queste e altre misure di sobrietà e austerità sulle auto blu, sui servizi di consulenza e su questi punti saremo estremamente rigidi, perché il bilancio sarà molto duro e dobbiamo dare l’esempio”. Secondo il primo cittadino di Roma, il movimento delle liste civiche rappresenta un grande fattore di rigenerazione della politica, ed è per questo che il 25 marzo verrà lanciata “Rete Attiva per Roma”, rete di associazioni e non solo di liste civiche che vogliono partecipare attivamente al cambiamento della capitale. Alemanno vorrebbe, rimaniamo sul condizionale, creare una nuova spinta che parta dalla società civile, invitando chiunque a candidarsi e quindi a partecipare in prima persona. Liste civiche come “calamite per attrarre i delusi della politica”, afferma Renata Polverini presidente della Regione Lazio, intenzionata e appoggiata da Alemanno, a creare un’occasione per chiunque voglia iniziare a farsi notare nel mondo delle istituzioni, in un momento istituzionalmente e politicamente arduo.

Valeria Racano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.