Roma, Fiumicino: accoltellano e derubano un tunisino. Arrestati due nordafricani

Home»Roma»Cronaca»Roma, Fiumicino: accoltellano e derubano un tunisino. Arrestati due nordafricani

FIUMICINO, 2 Marzo – Sono stati arrestati i due tunisini che ieri sera a Fiumicino hanno accoltellato e derubato un loro connazionale. La vittima stava pagando il conto in un bar quando è stato avvicinato dai due aggressori con uno scusa. Uno dei due ha tirato fuori un coltello, che aveva nascosto nella manica del giubbotto, e ha ferito il tunisino che si è accasciato a terra. Una volta a terra, gli aggressori gli hanno sfilato il giubbotto e sottratto i circa 300 euro che l’uomo aveva nelle tasche.

Alcuni passanti hanno soccorso il tunisino e dato l’allarme alle forze dell’ordine. La vittima è stata portata nell’ospedale più vicino per essere medicato mentre gli agenti di polizia hanno cominciato le ricerche dopo la descrizione fatta dallo stesso tunisino dei suoi aggressori. Le ricerche sono state condotte negli ambienti frequentati dai pregiudicati della zona. Gli agenti sono riusciti a risalire agli aggressori e sono andati nell’appartamento dove questi vivevano. Lì hanno trovato cinque tunisini, tutti con regolare permesso di soggiorno. Nella perquisizione dell’abitazione è stato ritrovato un coltello a serramanico, nascosto sotto il divano, e dei pantaloni sporchi di sangue. Tra i cinque, due che corrispondevano alla descrizione fatta dalla vittima sono stati portati in commissariato per il riconoscimento. Identificati dal tunisino sono stati arrestati e portati nel carcere di Civitavecchia.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.