Roma, Casilina: operaio cade in un pozzo nel cantiere della metro C, è grave

Home»Roma»Cronaca»Roma, Casilina: operaio cade in un pozzo nel cantiere della metro C, è grave

ROMA, 1 Marzo – Ancora un incidente sul lavoro. Un giovane operaio di 27 anni è caduto in un pozzo di 30 metri, durante i lavori, in un cantiere per la costruzione della metro linea C a Roma. L’operaio è in gravi condizioni.

L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di ieri in via Casilina. L’operaio, originario di Arzano e dipendente della ditta Cogedi, stava svolgendo il suo normale turno di lavoro, dalle 14 alle 22, quando è precipitato in un pozzo alto circa 30 metri. È stato immediatamente soccorso dai vigili del fuoco e dal 118. È stato trasportato per i primi soccorsi al policlinico Casilino, dove è stato sottoposto ad una tac. Successivamente è stato ricoverato al Policlinico Umberto I. Il cantiere è stato posto sotto sequestro per poter effettuare tutti gli accertamenti del caso. A seguire le indagini sono i carabinieri della compagnia Roma Casilina che hanno già sentito due testimoni presenti sul luogo al momento dell’incidente.

I sindacati, dopo l’accaduto, hanno lamentato la scarsità dei controlli. Francesso Sannino, segretario generale di Feneal Uil Roma, ha dichiarato “Il grave incidente dimostra ancora una volta il sottodimensionamento dei controlli, quando non la completa assenza, non soltanto negli appalti privati, ma anche in quelli pubblici”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.