Lite tra conviventi: dà fuoco all’appartamento e accoltella la madre della fidanzata

Home»Roma»Cronaca»Lite tra conviventi: dà fuoco all’appartamento e accoltella la madre della fidanzata

ROMA, 29 Febbraio – Dopo una violenta lite, ha prima cercato di incendiare l’appartamento e poi ha accoltellato la madre di lei. E’ quanto accaduto ieri sera a Roma, nella zona di Tor Sapienza. I Carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 20 anni. Da pochi giorni la giovane coppia, anche lei ventenne, avevano iniziato a convivere nello stabile dove risiedevano anche i genitori di lei.

Ieri sera la furiosa lite. Allarmati dalle urla, i genitori della ragazza si sono precipitati nell’appartamento al piano di sotto, dove la coppia viveva. Qui hanno cercato di difendere la ragazza, ma anche loro sono stati aggrediti: la madre della giovane è stata accoltellata all’inguine. Allertati da una telefonata dei vicini, anche i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono giunti nell’appartamento e anche loro sono stati aggrediti con calci e pugni dal giovane, prima di riuscire ad ammanettarlo.

Dopo la lite, il ragazzo ha cercato prima di dare fuoco all’appartamento e poi di danneggiare l’auto della sua convivente. In seguito si è scagliata contro la giovane, che è stata difesa dai genitori accorsi ad aiutarla. La madre della giovane donna, dopo essere stata accoltellata, è stata trasportata immediatamente al Policlinico Casilino, dove è stata medicata e dimessa con tre giorni di prognosi. Il ragazzo è stato arrestato con le accuse di tentate lesioni aggravate, danneggiamento, minaccia e violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Adesso si trova a disposizione dell’Autorità giudiziaria e sarà processato con rito direttissimo.

Augusto D’Amante

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.