Senegalese aggredito per il suo colore della pelle, arrestati due romeni

Home»Roma»Cronaca»Senegalese aggredito per il suo colore della pelle, arrestati due romeni

ROMA, 24 Febbraio – Lo picchiano, lo insultano con offese a sfondo razziale e poi lo rapinano. L’episodio è avvenuto ieri a Roma in via di Casilina. La vittima è un senegalese di 41 anni disabile e gli aggressori sono due romeni che sono stati arrestati subito dopo l’aggressione.

I due romeni, di 23 e 31 anni, hanno preso di mira il senegalese che lavora regolarmente in un parcheggio di un supermercato nella periferia est della Capitale come addetto alla vigilanza. Lo hanno picchiato, scagliandosi contro di lui con calci e pugni, lo hanno insultato, apostrofandolo come “sporco negro” e infine gli hanno rubato il telefono cellulare per poi scappare. L’aggressione è avvenuta in pieno giorno. I due sono stati arrestati poco dopo grazie alla testimonianza di un passante che, dopo aver assistito al pestaggio, ha prontamente avvertito le forze dell’ordine. I due romeni, arrestati dai carabinieri del nucleo radiomobile di Frascati, dovranno adesso rispondere di rapina, lesioni e ingiurie aggravate dalla discriminazione razziale.

Il senegalese è stato trasportato in un ospedale della Capitale per le lesioni riportate nel pestaggio. Solidarietà alla vittima è stata espressa dal vice sindaco di Roma, Sveva Belviso, che si è espressa sull’aggressione definendola un atto di “una tale viltà e meschinità da suscitare indignazione”.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.