Festival del Cinema di Roma: domani la riunione del Cda

Home»Roma»Politica»Festival del Cinema di Roma: domani la riunione del Cda

ROMA, 23 Febbraio – Potrebbe essere venerdì 24 febbraio, data del prossimo Cda della Fondazione Cinema per Roma, il giorno giusto per scogliere il nodo di chi sarà il prossimo direttore artistico del Festival del Cinema di Roma che ha, tra i candidati più accreditati, l’ex direttore di Venezia Marco Muller. E questo dopo l’incontro di stamani in Campidoglio tra il presidente della Fondazione Cinema per Roma, Gianluigi Rondi, il sindaco Gianni Alemanno e la presidente della Regione Lazio Renata Polverini. “È tutto rinviato a venerdì, al prossimo Cda, dove ci auguriamo di trovare una posizione comune. Insieme a Renata Polverini, continuo a sostenere la candidatura di Müller come nuovo direttore del Festival”, ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Abbiamo rinviato tutto al consiglio di venerdì e speriamo che si possa trovare una soluzione condivisa”. Lo ha affermato, uscendo dalla Conferenza Stato-Regioni, il presidente della Regione Lazio Renata Polverini dopo il vertice in Campidoglio.

“Io ho confermato la mia convinzione -ha aggiunto Polverini- che Marco Muller può essere una persona in grado di rilanciare il Festival. Crediamo tutti che il Festival vada sostenuto e incentivato e che in questa regione, al di là delle polemiche che troppo spesso si mettono in atto, c’e’ un interesse anche economico di rilancio della nostra economia”. Infatti la governatrice ha ricordato che sono “250 mila gli addetti nel cinema e nell’audiovisivo” e che la Regione intende proseguire il proprio impegno nel Festival del Cinema di Roma.

Sono trascorsi tre mesi dall’inizio del braccio di ferro della Presidente Polverini e del Sindaco Alemanno con il Presidente Rondi per la direzione artistica del Festival del Cinema di Roma. Con la pretesa di spostare su un piano tutto politico la nomina del nuovo direttore artistico si e’ danneggiato innanzitutto Muller, tirato per la giacchetta dalla Presidente Polverini. E’ stato lasciato, inoltre, nel limbo in questi mesi il prestigioso evento cinematografico romano che ha bisogno di programmazione e di certezze per la prossima edizione”. Lo afferma in una nota il deputato del Pd Michele Meta, membro della direzione nazionale dei democratici, commentando l’incontro tra il presidente della Fondazione Cinema per Roma, Gianluigi Rondi, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno e la presidente della Regione, Renata Polverini sulla direzione artistica del Festival del Cinema di Roma.

“Auspichiamo anche noi -prosegue Meta- come ha autorevolmente fatto nella giornata di ieri il Ministro Ornaghi, che si arrivi ad una soluzione condivisa quanto prima per garantire continuità al Festival di Roma. Ma per fare questo bisogna abbandonare la logica del muro contro muro che la Presidente Polverini prima, ed il Sindaco Alemanno poi, hanno alimentato in tutta questa vicenda, con indebite pressioni sull’autonomia del Presidente Rondi, arrivando ad un nulla di fatto che sta penalizzando solamente il Festival romano”, conclude.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.