Roma-Parma 1-0, decide ancora Borini. Parma giù di tono

Home»Sport»Calcio»Roma-Parma 1-0, decide ancora Borini. Parma giù di tono

ROMA, 20 Febbraio – Dopo la brutta sconfitta a Siena, la Roma si rialza e torna a vincere tra le mura amiche contro il Parma. La compagine di Luis Enrique batte un Parma apparso parecchio stanco 1 a 0 con un goal del giovane Borini. Con questa vittoria la Roma supera in classifica Roma e Napoli e si porta al quinto posto.

La partita non è stata di quelle più entusiasmanti, la Roma provava a fare gioco e il Parma pensava solo a difendersi bene e a ripartire in contropiede. Ma la sfida infrasettimanale contro la Juve ha tolto energie preziose e le ripartenze dei giocatori di Donadoni erano abbastanza lente per impensierire i difensori romanisti. Nel primo tempo, prima del goal, qualche episodio dubbio in area di rigore del Parma prima con un tocco di Zaccardo su Totti e poi con un fallo di mani, rigore per tutti ma non per l’arbitro, da parte di Ferrario. Al 26’ arriva il goal che sblocca la partita: passaggio in profondità di Gago per Borini che si porta avanti la palla e di destro incrocia sul secondo palo dove Mirante non può arrivare. Sesto goal in campionato (settimo in stagione) per il giovane attaccante italiano, solo 21 anni per lui, preferito ieri a Lamela e da ieri soprannominato “Borinho”. Nella ripresa il copione della partita non cambia: la Roma fa sempre il gioco e il Parma cerca di ripartire. Da segnalare l’unica occasione per la squadra ospite da parte dell’ex di turno Okaka che dopo un bel contropiede arriva a limite d’area ma tira addosso a Stekelenburg in uscita. Niente da fare, dopo il punto conquistato tra le polemiche allo Juventu Stadium, il Parma deve arrendersi alla Roma.

Al termine della partita Borini ha dichiarato: “è veramente importante essere continuo e costante nel lavoro che faccio. Servirà cattiveria e continuità per arrivare in alto e in questo la squadra si deve confermare”.  Parole d’elogio per lui arrivano anche da Luis Enrique: “lui da il 100% anche quando dorme”. Poi sulla partita: “sono contento della prestazione, la squadra ha fatto bene anche in difesa. Non abbiamo sofferto niente contro una squadra reduce da due vittorie e tre pareggi”. Unanime il coro dello spogliatoio romanista, da Totti a De Rossi: “proviamo ad arrivare terzi”. Il terzo posto al momento è solo a 4 punti.

Nelle file del Parma a parlare è il mister Donadoni: “contro questa Roma non è facile, figurarsi quando si è giocato anche mercoledì. Nel primo tempo abbiamo regalato troppo e il nostro errore è stato quello di adeguarci al loro ritmo”.  E ancora “abbiamo accusato la stanchezza della partita giocata allo Juventus Stadium” ma poi ammette “abbiamo avuto un’occasione con Okaka ma devo dire che Mirante è stato bravo in 2-3 occasione e ha mantenuto il risultato in bilico fino all’ultimo”.

Con questa vittoria la Roma supera in classifica Inter e Napoli e si mette in scia di Lazio e Udinese entrambe a 42 punti a soli 4 punti di distacco dai romanisti. Il Parma è sempre fermo a 28 punti ma con una partita in meno.

IL GOAL DI BORINI


Francesco Cianni

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.