Fugge da posto di blocco e si scontra con un autobus, muore Alessandro Forte

Home»Roma»Cronaca»Fugge da posto di blocco e si scontra con un autobus, muore Alessandro Forte

ROMA, 19 FebbraioUna persona è morta, incastrata all’interno della propria auto, mentre fuggiva da un posto di blocco dei carabinieri: è successo a Vitinia, alla periferia sud di Roma, e la vittima è Alessandro Forte, quarantaduenne romano con alcuni precedenti penali per rapina e spaccio di stupefacenti. In passato era stato anche sorvegliato speciale.

Della dinamica dell’incidente ancora si sa poco: pochi i particolari trapelati dagli inquirenti che si trovano sul posto dell’incidente. Dalle prime ricostruzioni, comunque, pare che alle 16:30 una pattuglia dei carabinieri abbia intimato l’alt alla vettura incidentata durante un controllo di routine dei militari; l’uomo che era alla guida dell’auto, però – sapendo di essere sprovvisto di assicurazione – invece di accostare come gli era stato intimato, ha schiacciato il pedale dell’acceleratore ed è fuggito a tutta velocità. Una fuga folle, terminata con un incidente mortale: un frontale contro un autobus. La Fiat Bravo ha infatti superato una Panda su via di Ponte Ladrone ma proprio in quel momento, dalla direzione opposta, stava sopraggiungendo un bus dell’Atac, precisamente il numero 13: lo scontro è stato inevitabile. Un frontale devastante in cui la macchina è stata schiacciata e il conducente ha perso la vita, nonostante i soccorsi immediati dei carabinieri.

L’autista del bus ha riportato lievi ferite, mentre nessuna conseguenza per l’unico passeggero a bordo. Illesi anche i quattro giovani che si trovavano sulla Panda.

Costanza Ferruzzi                                                                               

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.