Roma, rapinatore incastrato dai suoi occhi azzurri

Home»Roma»Cronaca»Roma, rapinatore incastrato dai suoi occhi azzurri

ROMA, 17 Febbraio – E’ stato tradito dai suoi occhi azzurri il rapinatore di una tabaccheria del Laurentino 38, a Roma. Il rapinatore, un 17enne, è stato riconosciuto dalla proprietaria della tabaccheria proprio grazie al colore dei suoi occhi ed è finito in manette.

La rapina era stata pianificata con molta astuzia, in modo da non lasciare nulla al caso. La tabaccheria era stata scelta giorni prima e sono stati studiati tutti gli orari, le abitudini della proprietaria e le vie di fuga limitrofe al negozio. Il giovane ha atteso che la titolare scendesse dall’auto per aprire la tabaccheria, le si è avvicinato e l’ha derubata, fuggendo con in tasca un cospicuo bottino: 4mila euro. Non era stat, però, presa in considerazione la reazione della donna che è riuscita a notare alcuni aspetti della fisionomia del suo rapinatore, come i suoi “occhi di ghiaccio”.

Subito sono iniziate le indagini del Commissariato Esposizione di Roma che hanno ricostruito tutta la dinamica della rapina, analizzando anche il minimo dettaglio, confrontando il modus operando e ottenendo una descrizione del rapinatore. Con la lista dei sospetti ristretta, la proprietaria della tabaccheria è riuscita a riconoscere il suo assalitore attraverso una fotografia: il 17enne era già noto alle forze dell’ordine in quanto più volte accusato di rapina. Bloccato, il ragazzo è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina. Durante la perquisizione dell’appartamento in cui viveva, gli agenti hanno rinvenuto una copia di una pistola Beretta 98FS, molto simile a quella in dotazione dalla Polizia.

Augusto D’Amante

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.