Giovanardi contro il bacio lesbo, scoppia la polemica

Home»Roma»Politica»Giovanardi contro il bacio lesbo, scoppia la polemica

ROMA, 13 FebbraioTorna a far parlare di se l’ex Ministro della Repubblica, Carlo Giovanardi. Famoso per le sue pittoresche dichiarazioni, sembra che abbia superato il limite nell’ultima intervista rilasciata a Radio24: “Il fastidio che comporta un bacio tra donne per strada è fastidioso come fare la pipì per strada”. Questa la dichiarazione un po’ sui generis.

L’ex Udc, durante l’intervista, ha parlato anche di sesso ed organi genitali. Da questo momento in poi inizia lo show dell’ex Ministro per i rapporti col Parlamento, ed ex sottosegretario alla presidenza del consiglio. “Esistono organi che sono in grado di ricevere e ad altri in grado di espellere”. Con questa frase ha suscitato le ire delle organizzazioni LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender). E non solo. Anche la politica, con Rosy Bindi in primo piano, ha risposto alle provocazioni di Giovanardi. Per il Presidente Pd, Giovanardi ha espresso anche oggi il suo becero maschilismo, toccando la sensibilità e dignità di tutte le donne.

Bollato come “razzista” e “omofobo” da molte forze politiche e non. Flavia Perina, del Fli, non ci sta e chiede al senatore Giovanardi di scusarsi con tutte le donne. Anna Paola Concia, esponente del Pd e sostenitrice delle posizioni LGBT, dichiara che “le parole di Giovanardi fanno ribollire il sangue”. La deputata Pd sta organizzando una mailing list nel mondo LGBT, per provare a costruire una class-action contro il senatore, non nuovo a simili dichiarazioni.

Ricordiamo, infatti,  almeno due episodi che hanno coinvolto il senatore Giovanardi acerrimo nemico del mondo gay. Fece scalpore la critica all’Ikea per uno spot troppo “gay-friendly”, in una delle ultime campagne pubblicitarie della società svedese. L’altro episodio è da ricondurre alle dichiarazioni contro l’adozione di bambini da parte degli omosessuali. L’Arcigay, in questa circostanza, chiese le dimissioni di Giovanardi. Ora si attende la replica del senatore a tutte le accuse che gli sono pervenute.

Giancarlo Lettera

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.