Lazio: furia Reja in conferenza stampa

Home»Sport»Calcio»Lazio: furia Reja in conferenza stampa

ROMA, 9 Febbraio – Non si placano le ire di Reja. Alla vigilia del match contro il Cesena il tecnico della Lazio torna a parlare, e senza risparmiarsi fa il punto della situazione su squadra e società. “Abbiamo tutto contro. Meritiamo rispetto, ma non ne abbiamo avuto. Ho la fortuna di avere dei ragazzi tosti che non mollano mai e in campo giocano contro ogni avversità. E io ne sono orgoglioso. Il nostro momento e la nostra attuale situazione non sono dei migliori. Sento che in molti chiedono rispetto ma noi non ne abbiamo avuto molto. Abbiamo affrontato squadre come il Genoa, che non giocava da una settimana, e ora accade la stessa cosa con il Cesena. Mi limito a dire che non siamo proprio fortunati. Anzi, mi sembra proprio che in questo periodo sia tutto contro di noi”.

Parole amare, ma tutto sommato non biasimevoli. Reja torna anche sulla partita contro il Genoa, giocata in pessime condizioni a causa del gelo: “Quello che è successo domenica proprio non riesco a capirlo. A Genova non si giocava a calcio ma praticavamo il pattinaggio. La partita andava rinviata, su questo non ci sono dubbi. Invece abbiamo subito infortuni per colpa di un terreno di gioco su cui non si riusciva a stare in piedi. La partita non è stata regolare. Siamo tornati a casa senza punti e con tre giocatori che hanno problemi, stavolta abbiamo toccato il fondo. Mi auguro tanto che sia finita qui”. L’allenatore commenta infine l’emergenza infortuni, che potrebbe costringere Lotito a pescare qualche giocatore dalla Primavera. “Mai nella mia carriera ho visto una roba simile, a livello di infortuni. Io e il mio staff siamo sempre stati molto attenti in queste situazioni e i numeri lo dimostrano. Rispetto alla scorsa stagione, però, abbiamo trentuno sedute di allenamenti in meno ed è un dato da non sottovalutare perché è venuto a mancare quel lavoro sulle fasce muscolari, che vanno tutelate durante la settimana. A questo, vanno aggiunti gli infortuni traumatici, come quelli capitati a Brocchi e Cana. Insomma, anche qui qualcosa di anomalo è accaduto”, dichiara il mister biancoceleste.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.