Neve a Roma: Alemanno al vetriolo, la Cancellieri cerca di ricucire

Home»Roma»Politica»Neve a Roma: Alemanno al vetriolo, la Cancellieri cerca di ricucire

ROMA, 6 Febbraio – Il freddo continua ad invadere la Penisola. Crescono polemiche. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, ha attaccato il Viminale affermando che il ministro Cancellieri fosse male informata, visto l’appello tardivo nei confronti della popolazione. Ha affermato ciò durante un intervento in diretta a Mattino Cinque, in cui sottolinea il suo pieno disaccordo in merito alle polemiche nate con il Capo della Protezione Civile Gabrielli: “Ne parleremo quando l’emergenza sarà finita”. Il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri, rassicura la popolazione garantendo un monitoraggio 24 ore su 24.

E mentre Roma e provincia si ammutoliscono al cospetto di dieci centimetri di neve, (ad Urbino e in tutto il territorio marchigiano, la situazione è decisamente peggiore, eppure il disagio non ha le dimensioni di quello capitolino), le polemiche continuano a mettersi in prima fila come indiscusse protagoniste. A cosa servirebbero poi? A criticare il lavoro della Protezione Civile, che con scarsi mezzi cerca di fare un lavoro dignitoso. Uno dei problemi maggiormente ricorrenti: la mancanza di fondi che complica inevitabilmente la risoluzione di problemi come la neve a Roma.

Per il ministro Cancellieri, ciò che danneggia l’immagine del nostro Paese, (da tempo immemore ormai), sono i chiacchiericci, i continui dibattiti e le critiche rivolte al lavoro dell’altro. Il problema è che le Istituzioni fanno comizi, scansando l’idea che trovare un punto d’incontro gioverebbe alla sicurezza dei cittadini, a una corretta informazione, e a mezzi pubblici adatti ad una situazione come quella capitolina.

Valeria Racano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.