Roma: cadavere bruciato al Divino Amore, identificato il corpo

Home»Roma»Cronaca»Roma: cadavere bruciato al Divino Amore, identificato il corpo

ROMA, 31 Gennaio – E’ stato identificato il cadavere carbonizzato trovato venerdì scorso in un fondo agricolo alle porte di Roma in zona Divino Amore, località Borgo Santa Fiuma. Si tratta di un italiano con vari precedenti penali, spaccio di droga e reati contro il patrimonio, alle spalle.

L’autopsia ha chiarito la modalità del delitto: quattro colpi di pistola per finire l’uomo, poi il fuoco per cancellare ogni possibile traccia. L’uomo, secondo quanto accertato, abitava a Lanuvio, insieme con la moglie a 25 km dal luogo in cui è stato trovato il suo corpo. A quanto emerso dalle indagini, il 26 gennaio scorso, insieme con altre persone, la vittima era andata in campagna a raccogliere cicoria. Quello stesso giorno è rientrato per un breve periodo a casa, per poi allontanarsi ancora una volta dalla sua abitazione. Poi, nella notte tra il 26 e il 27, è stato ucciso. La moglie non ne ha mai denunciato la scomparsa.

Avvenuta l’identificazione, gli investigatori stanno ora seguendo con maggiore attenzione la pista del regolamento di conti, considerando anche il fatto che nella stessa zona sono già avvenuti delitti di quel tipo. Lo scorso 29 luglio, infatti, il corpo del titolare di una falegnameria e di un suo amico furono ritrovati carbonizzati poco distanti dalla stessa ad Artena, vicino a Roma. L’assassino, che si era reso subito latitante, e fu poi arrestato dopo qualche mese dai carabinieri, era un boscaiolo romeno che lavorava in quel luogo: li aveva uccisi a colpi di ascia e bruciato i loro corpi perché aveva avuto una lite con loro per aver rubato alcune taniche di gasolio.

Sembra probabile quindi che, a muovere la mano dell’assassino o degli assassini del Divino Amore, possa essere stato un altro futile motivo pagato con la vita.

Luca Martano

+ Giallo a Roma: ritrovato cadavere carbonizzato in zona Divino Amore

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.