Olimpiadi 2020 a Roma, Alemanno è sicuro che Monti firmerà la candidatura

Home»Roma»Politica»Olimpiadi 2020 a Roma, Alemanno è sicuro che Monti firmerà la candidatura

ROMA, 23 GennaioIl sindaco di Roma Gianni Alemanno, nel corso di un evento in Campidoglio, ha affermato che sulle Olimpiadi 2020, a cui Roma è candidata, “siamo in attesa delle decisioni del Governo”, ricordando inoltre che il Governo deve firmare, entro il 15 febbraio, una lettera di garanzia diretta al CIO (Comitato Olimpico Internazionale), con cui si impegna a sostenere la candidatura di Roma alle Olimpiadi 2020. Il primo cittadino si è detto “convinto che entro il 15 febbraio Monti firmerà quel documento di cui abbiamo bisogno”, aggiungendo: “Sarebbe sbagliato rinunciare a una sfida così importante e sottrarre il Paese a una grande opportunità, dando un segnale di depressione”.

Si susseguono intanto le voci riguardo un possibile rinvio delle Olimpiadi al 2024, magari da accorpare al Giubileo, proposta alla quale Alemanno replica affermando che “le nostre sarebbero Olimpiadi sobrie, senza gigantismo né salti nel vuoto”. Al convegno Da Londra 2012 guardando al futuro di Roma 2020 – Linee guida per la progettazione energetica e ambientale della candidatura l’assessore capitolino alla candidatura Olimpica di Roma, Rosella Sensi,  nel messaggio inviato anche a nome del sindaco, ha dichiarato: “Ogni persona che sostiene le Olimpiadi crede in questo Paese e nella sua capacità di rinascita. E’ significativo che si parli di sostenibilità, sarebbe inconcepibile organizzare le Olimpiadi violando l’ambiente”.

Costanza Ferruzzi                                                                                

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.