L’Inter beffa la Lazio e conquista il quarto posto. Le polemiche di Reja

Home»Sport»Calcio»L’Inter beffa la Lazio e conquista il quarto posto. Le polemiche di Reja

ROMA, 23 Gennaio – Inarrestabile la scalata dell’Inter. 2 a 1 ieri sera contro la Lazio, Milito e Pazzini mettono a segno le reti. Prima il vantaggio dei biancocelesti al30’ con un ottimo gol di Rocchi, poi il pareggio al44’ e la vittoria al63’. Settima vittoria consecutiva per i nerazzurri, che intascano tre punti e scalzano la stessa Lazio dal quarto posto.

Inter comunque non brillante, specialmente nel primo tempo, e al centro di polemiche da parte del mister biancazzurro. Due gli episodi incriminati, il gol di Pazzini in probabile fuorigioco e un rigore non fischiato su Klose dopo un fallo di Lucio. “Il fuori gioco di Pazzini c’era tutta la vita ed è inutile colpevolizzare Zauri, devo guardare la squadra nel complesso. Su Klose è rigore, di sicuro, se l’episodio fosse capitato a maglie invertite, Rizzoli lo avrebbe concesso. Ma ormai non serve discutere, è inutile recriminare, ce ne torniamo a casa senza punti, eppure l’Inter nel secondo tempo non è esistita, c’era solo la Lazio”, ha commentato Reja alla fine del match, aggiungendo: “sono soddisfatto della mia squadra per come ha cercato di gestire, in difesa siamo andati complessivamente bene ma ci siamo fatti fregare sull’uno-due e, con un po’ più di attenzione, i gol si potevano evitare. Nel secondo tempo Klose ha avuto una palla d’oro, peccato che non l’abbia presa bene, ma comunque il pari sarebbe stato persino poco per come abbiamo giocato. Soprattutto nella ripresa eravamo più equilibrati e abbiamo tenuto in mano la gara. Peccato che il risultato alla fine abbia premiato, ingiustamente, l’Inter”.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.