Roma, Tor Pignattara: la violenza non si ferma. Accoltellati due bengalesi

Home»Roma»Cronaca»Roma, Tor Pignattara: la violenza non si ferma. Accoltellati due bengalesi

ROMA, 22 Gennaio – Nel quartiere di Tor Pignattara a Roma ancora un episodio di violenza. Ad essere aggrediti questa volta sono stati tre bengalesi, due dei quali sono stati accoltellati.

Il tutto è avvenuto nella notte tra venerdì e sabato intorno alle 4 in via Serbelloni. L’immigrato 38enne era in strada perché si stava recando a lavoro quando è stato avvicinato da tre uomini che hanno tentato di portargli via il portafogli e poi gli hanno rotto il naso con un pugno. È probabile che alla base dell’aggressione vi sia la richiesta di una sigaretta. Le urla dell’immigrato bengalese hanno fatto intervenire due suoi parenti che sono stati accoltellati alle braccia e al torace dai tre aggressori. Per fortuna le loro condizioni non sono gravi e uno è già stato dimesso. I tre bengalesi non hanno saputo indicare di quale nazionalità fossero i loro aggressori si sa solo che i carabinieri stanno cercando tre uomini di carnagione chiara.

La notizia dell’aggressione è stata diffusa Comitato Immigrati in Italia – Comunità Blangladesh Roma che ha annunciato una manifestazione per oggi pomeriggio per chiedere più sicurezza nel quartiere di Torpignattara. Il raduno di protesta si svolgerà in via Serbelloni, teatro di questo nuovo gesto di violenza.

Mariella Laurenza  

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.