Brucia una villa a Fiumicino, muore tra le fiamme una 77enne disabile

Home»Roma»Cronaca»Brucia una villa a Fiumicino, muore tra le fiamme una 77enne disabile

ROMA, 17 Gennaio – Incendio in una villa in Via Coccia di Morto questa mattina, nei pressi di largo dello Spinarello a Fiumicino. Le fiamme si sono scatenate verso le ore 10, e la causa è stata la stufetta che la vittima, una donna anziana disabile di 77 anni, teneva vicino a sé per scaldarsi. La stufa, secondo la ricostruzione delle forza dell’ordine, avrebbe incendiato la poltrona su cui era seduta la donna e le fiamme avrebbero preso il sopravvento e sarebbero divampate immediatamente, non lasciando un minimo scampo alla vittima.

Il rogo, secondo la ricostruzione, avrebbe interessato solo la stanza in cui si trovava la donna, che in quel momento si trovava da sola in casa in quanto la figlia era uscita per fare la spesa. Sulle cause dell’incendio stanno indagando i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato di Fiumicino, che sono andati sul luogo. Secondo il lavoro che hanno svolto le forze dell’ordine, le cause sono ancora da chiarire del tutto, ma si ipotizza che a causare la scintilla che poi ha dato vita all’incendio sarebbe stata la stufetta che la donna teneva vicino a sé, che potrebbe risultare mal funzionante.

Purtroppo non c’è stato niente da fare e i soccorritori sono arrivati quando l’incendio era troppo sviluppato e non hanno potuto fare molto per salvare la vittima, che è stata trovata morta carbonizzata accanto alla stufa che ha causato la strage. L’anziana vittima, Maria Strianese, era originaria di Salerno e viveva con la figlia.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.