La Lazio ritrova la vittoria con l’Atalanta, Hernanes di rigore e il solito Klose

Home»Sport»Calcio»La Lazio ritrova la vittoria con l’Atalanta, Hernanes di rigore e il solito Klose

ROMA, 16 Gennaio – Vittoria ritrovata ieri per la Lazio contro l’Atalanta. A firmare i gol Hernanes al ventesimo su rigore e Klose nel recupero. Punti fondamentali per i biancocelesti, soprattutto dopo la sconfitta di Siena. E malumori da parte dei tifosi, che fischiano Reja già al momento dell’annuncio della formazione.

“Ho visto progressi notevoli a livello mentale, la squadra è apparsa più motivata e, soprattutto, con tanta voglia di vincere che serve in ogni partita. Ho avuto quelle risposte che mi aspettavo pure sotto il profilo fisico e che avevo intravisto negli allenamenti della settimana. Nel primo tempo abbiamo fatto molto bene, sia in fase di costruzione che a livello difensivo concedendo davvero poco all’Atalanta”, afferma l’allenatore, aggiungendo inoltre: “Non altrettanto bene nella ripresa quando abbiamo sofferto un po’ di più, anche giocando in superiorità numerica. Confesso che sono rimasto un po’ deluso perché la squadra non è riuscita a ripartire come avrebbe dovuto. Però, in questa partita, contavano soltanto i punti e siamo riusciti a conquistarli. Come nella passata stagione, quando giochiamo all’ora di pranzo, riusciamo sempre a fare bene, questa vittoria ci serviva proprio per dare una sterzata al momento negativo”.

Per quanto riguarda la situazione infortuni Reja dichiara: “Ho dovuto effettuare due cambi già nel primo tempo e questa situazione ha condizionato un pò la gestione delle sostituzioni. Le condizioni di Hernanes e Dias andranno valutate nei prossimi giorni, però è difficile andare avanti così, spero siano gli ultimi infortuni di questa lunga serie.

Amaro infine il commento riguardante le tensioni con la tifoseria. “Non capisco perché, fra i tanti argomenti tecnici che ha offerto l’incontro, si debba parlare di questa cosa. Qualcuno vuole cercare la polemica. Ma che formazione avrei dovuto schierare? Le scelte erano obbligate, mi sono solo adeguato alle necessità. I tifosi hanno il diritto a fischiare, del restola Lazioera reduce dal quattro a zero e non potevamo aspettarci gli applausi”, confessa il mister biancoceleste.

Luca Siliquini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.