Tor Pignattara: ritrovata un'arma e la borsa. Spunta un complice

Home»Roma»Cronaca»Tor Pignattara: ritrovata un’arma e la borsa. Spunta un complice

ROMA, 6 Gennaio – Il quartiere di Tor Pignattara è ancora sotto shock  dopo il duplice omicidio avvenuto il 4 Gennaio scorso in via Alò Giovannoli, una traversa di via Antonio Tempesta, poco distante da via Casilina dove hanno perso la vita Zhou Zeng, 31 anni, e sua figlia Joy.

Le indagini delle forze dell’ordine continuano senza sosta per assicurare alla giustizia i colpevoli di questo delitto efferato. Nelle ultime ore i carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma, in collaborazione con la Sezione Crimini Violenti del Ros, hanno ritrovato una borsa contenente degli effetti personali e diecimila euro in contanti. Il luogo del ritrovamento è nei pressi di via Alò Giovannoli. Molto probabilmente  si tratta della borsa che è stata sottratta alla famiglia Zeng la sera del 4 gennaio. Gli esami del Ris scioglieranno tutti i dubbi.

Nelle ultime ore i carabinieri hanno ritrovato anche la possibile arma del delitto. Si trovava all’interno di una clinica in zona Prenestina. Si tratta di una pistola calibro 7,65. All’interno della struttura è presente un pregiudicato agli arresti domiciliari che è in cura. Gli inquirenti hanno dichiarato che l’arma potrebbe non avere nulla a che vedere con l’omicidio.

Secondo alcune testimonianze a prendere parte alla rapina finita in tragedia c’era un complice. L’uomo aspettava i due killer su uno scooter in via Antonio Tempesta. Subito dopo l’omicidio sarebbe fuggito insieme a loro a bordo del mezzo.

Il mistero di Tor Pignattara continua ad infittirsi con il passare delle ore. Numerose le ipotesi. Si indaga su una pista legata agli ambienti della tossicodipendenza. Non si esclude, però, la pista della vendetta e sui possibili nemici che la famiglia Zeng si sia fatta per via dell’attività commerciale che gestivano.

[flagallery gid=1 name=”Gallery”]

Antonello Di Muccio

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.