Roma, San Lorenzo: uomo gambizzato all’alba

Home»Roma»Cronaca»Roma, San Lorenzo: uomo gambizzato all’alba

ROMA, 29 Dicembre – Non sembrano mancare nemmeno alla fine dell’anno casi di violenza che hanno costellato l’intero anno nella capitale. Questa volta l’ennesimo caso di violenza è avvenuto nel quartiere San Lorenzo, ai danni di un pregiudicato 45enne che è stato gambizzato con tre colpi di pistola. L’episodio è accaduto intorno alle 5 di questa mattina in Via dei Lucani all’angolo con Via di Messapi. L’uomo di origine siciliana è stato condotto presso l’ospedale Umberto I e sottoposto ad intervento chirurgico.

Al momento sono in corso le indagini da parte dei carabinieri del nucleo investigativo di Via in Selci e di Piazza Dante. Non sembrano dunque fermarsi gli avvenimenti violenti nella capitale, solamente pochi giorni fa, la vigilia di Natale, è avvenuto l’ultimo avvertimento con spari in strada a Tor Bella Monaca ai danni di un pregiudicato, e ancora a Tor Vergata pochi giorni prima dove un giovane, anch’egli pregiudicato, è stato assassinato in auto con la fidanzata.

“Siamo molto preoccupati per questo ennesimo episodio di violenza. La capitale è ormai una città senza controllo, avvolta in una spirale di violenza che sembra non avere mai fine. Sembriamo precipitati negli anni Settanta e questo è ancora più grave ricordando i proclami fatti dal sindaco Alemanno e da Silvio Berlusconi durante la campagna elettorale del 2008, quando promisero una città più. I risultati fallimentari, purtroppo anche in questo campo, sono sotto gli occhi di tutti. E i romani ne pagano le conseguenze”, questo è quanto ha dichiarato Marco Miccoli, segretario del Pd Roma.

“È necessario che il ministro dell’Interno promuova una verifica rigorosa della situazione e metta in atto misure nuove ed efficaci. La sicurezza nella capitale d’Italia è un problema che da mesi a questa parte ha raggiunto livelli preoccupanti: l’episodio di questa notte è solo l’ultimo di una lunga serie. Omicidi, agguati, regolamenti di conti tra bande criminali, a Roma sono diventati routine. Esiste un reale rischio di degrado, che va combattuto con ogni mezzo”, ha così commentato il vice presidente del Senato Vannino Chiti, esternando il suo pensiero.

Non sembrano ormai essere più tanto lontani i tempi del Far West, date le condizioni di “sicurezza” in cui versa ormai la città di Roma.

Sabrina Spagnoli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.