Roma, Termini: tenta di lanciare dal balcone la compagna. Arrestato albanese

Home»Roma»Cronaca»Roma, Termini: tenta di lanciare dal balcone la compagna. Arrestato albanese

ROMA, 26 Dicembre – Tragedia sventata nella capitale. Un albanese di 36 anni ha picchiato e cercato di lanciare dal balcone del terzo piano di un albergo situato in via Marsala, nei pressi della stazione Termini, la propria compagna, una donna albanese di 33 anni, incinta.

Era circa l’una, quando l’uomo un po’ alticcio è tornato nella loro stanza d’albergo e ha trovato la sua compagna al telefono. Accecato dalla gelosia, l’ha picchiata selvaggiamente e poi l’ha costretta a salire su di una sedia posta davanti la finestra, con l’intento di buttarla giù. I passanti e i proprietari dell’albergo hanno chiamato i soccorsi. Immediatamente sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che sono riusciti ad impedire il gesto estremo.

Poche ore prima la coppia aveva litigato proprio per l’ossessiva gelosia dell’uomo che per calmarsi era uscito a fare due passi.

La donna è stata ricoverata al Policlinico Umberto I di Roma per trauma cranico contusivo e varie ferite alla testa e alle braccia. La donna è sotto osservazione ma non in pericolo di vita. Inoltre, era al quarto mese di gravidanza, fortunatamente il feto non corre pericoli. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Roberta Paccone 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.