Roma, Laurentina: sequestrato un centro di macellazione clandestina

Home»Roma»Cronaca»Roma, Laurentina: sequestrato un centro di macellazione clandestina

ROMA, 24 Dicembre – Un’imponente struttura di macellazione clandestina di ovini è stata scoperta e sequestrata dai finanzieri del Comando Provinciale di Roma, nell’ambito di un’operazione di controllo. La maxi-macelleria si trovava all’interno di un’azienda agricola situata in via Laurentina, nel Comune di Roma.

Le Fiamme Gialle del gruppo di Ostia, in collaborazione con l’Asl Roma C, nel corso di un’operazione denominata “Belante”, hanno scoperto che all’interno dell’azienda in questione veniva effettuata la macellazione e la commercializzazione di carne ovina, priva di ogni indicazione di tracciabilità. Carne che sarebbe presumibilmente finita sulle tavole di molti acquirenti romani durante le festività natalizie. Tutto questo avveniva “senza alcun rispetto dei requisiti minimi igienico-sanitari previsti dalla legge”, informa una nota delle Fiamme Gialle.

Nella struttura sono stati trovati 592 capi di bestiame vivi, mentre 24 capi già macellati sono stati rinvenuti all’interno di una cella frigorifera insieme ad altri prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione. I finanzieri hanno perciò proceduto al sequestro dell’intera azienda agricola e alla denuncia alle autorità giudiziarie dei quattro responsabili “per violazione delle normative che garantiscono la salubrità degli alimenti e per detenzione di prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione”, lo rende noto il comunicato diffuso dalle Fiamme Gialle.

Francesca Garreffa

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.