Roma di nuovo ostaggio del maltempo

Home»Roma»Cronaca»Roma di nuovo ostaggio del maltempo

ROMA, 12 DICEMBRE – La Capitale si sveglia di nuovo stretta nella morsa del maltempo, un nuovo violento nubifragio ha imperversato sulla città nelle ultime ore, provocando pesanti disagi e danneggiando infrastrutture pubbliche e private in una sorta di distruttivo effetto domino.

L’ennesima giornata di intense precipitazioni non ha fatto che aumentare la gravità della situazione di una Roma che ultimamente è quasi costantemente tormentata dalla furia degli elementi; il traffico capitolini, sia privato che di mezzi pubblici è andato rapidamente in tilt a fronte delle difficoltà e dei guasti causati dal maltempo alla viabilità, al punto che perfino le linee della metropolitana ne hanno risentito: rallentamenti per tutto l’arco della giornata sulla linea A, mentre la B è arrivata a dover essere chiusa per un paio d’ore; ritardi diffusi anche a treni ed autobus.

Allagamenti si sono verificati per tutta la capitale, con Acilia e soprattutto Ostia come zone più colpite, i residenti lamentano numerosi cedimenti del manto stradale con conseguente spalancarsi di vere e proprie fosse sulle strade che non fanno che peggiorare la situazione; vera e propria metaforica ciliegina sulla torta è il fulmine che nelle prime ore del giorno ha colpito il comando generale dei vigili del fuoco in via Genova, danneggiandone il centralino e rendendo gli interventi ancora più difficoltosi.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=YjShN-uyIIo[/youtube]

Matteo Borile

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.