Inter-CSKA Mosca 1-2: magico Berezutsky, Ranieri verso l'esonero. Finale

Home»Sport»Calcio»Inter-CSKA Mosca 1-2: magico Berezutsky, Ranieri verso l’esonero. Finale

ROMA, 7 Dicembre – L’Inter non ha tanto da chiedere questa sera all’impegno in Champions League contro i russi del CSKA Mosca. Qualificazione già in tasca, Ranieri farà scendere in campo molti giovani per far riposare i big. Non convocato il portiere Julio Cesar.

Solito schieramento per i nerazzurri. In porta Castellazzi. Difesa inedita composta da Faraoni, Ranocchia, Caldirola e Nagatomo. Centrocampo con Criseting, Zanetti e Obi. Dietro la coppia d’attacco formata da Milito e Zarate agirà il giovane brasiliano Coutinho.

Russi in cerca del pass qualificazione schierano in porta Gabulov. Difesa con Nababkin, Ignasevich, Berezutsky, Schennicov. Quartetto di centrocampo comporto da Oliseh, Aldonin, Mamaev e Dzagoev. Coppia d’attacco formata da Doumbia e Vagner Love.

INTER-CSKA MOSCA 1-2 Doumbia 50′, Cambiasso 53′, Berezutski 86′ | LE PAGELLE

HIGHLIGHTS PRIMO TEMPO

1′ L’arbitro Borbalan decreta l’inizio delle ostilità. Primo pallone per gli ospiti, in bianco a strisce argentate; Inter a difendere in classico completo nerazzurro.
2′ Vagner Love prova la conclusione deal limite, palla contrata da Ranocchia.
7′ Doumbia semina il panico in area nerazzurra, provvidenziale il tackle di Samuel.
10′ Ripartenza Inter. Milito scatta sul filo del fuorigioco, assistito perfettamente da Zanetti, dal fronte destro dell’area taglia in mezzo per Coutinho ma il passaggio è una ‘ciofeca’ e Gabulov anticipa il brasiliano in uscita bassa.
11′ Inter tambureggiante. Nagatomo dialoga con Milito centralmente ma il sinistro del giapponese è troppo debole per battere Gabulov.
15′ Punizione di Dzagoev dall’out sinistro, traversone intercettato da Castellazzi in uscita.
16′ Nagatomo sfonda centralmente, ottima l’uscita in anticipo di Gabulov.
19′ Oliseh lancia Doumbia in area nerazzurra, l’ivoriano, di prima intenzione, smista il pallone in mezzo ma nessuno degli attaccanti russi ha seguito l’azione.
22′ Ammonito Semberas: intervento sconsiderato a forbice ai danni del giovane Faraoni, lanciato in velocità.
24′ Faraoni vola sulla fascia destra e scarica al limite dell’area per il ‘Principe’, l’argentino è anticipato da Mamaev ma arriva capitan Zanetti a rimorchio: conclusione di prima intenzione dai 25 metri, pallone deviato in corner.
28′ Vagner Love riceve palla spalle alla porta al limite della’area: il destro violento viene respinto in volo da Castellazzi. Cska pericoloso.
31′ Nagatomo padrone della fascia destra non trova Milito col suo cross basso.
32′ Coutinho calcia debolmente da fuori area, palla direttamente tra le braccia di Gabulov.
35′ Palla gol Cska Mosca. Punizione calibrata di Dzaagoev dal fronte destro, Vagner Love, in perfetta solitudine, colpisce di testa da posizione favorevole ma la palla termina in curva. Che errore per il brasiliano!
37′ Scatenato Nagatomo, posizionato oggi da Ranieri nella sua posizione ideale. Gran tiro del giapponese da posizione defilata, Gabulov si rifugia in angolo con la punta delle dita.
44’Inter vicina al vantaggio. Milito servito in area dalla genialità Coutinho, spreca a tu per tu con Gabulov. Palla gol divorata dal prossimo attaccante del Psg.
Dopo un minuto di recupero, si va al riposo al Meazzo: risultato fermo sullo 0 a 0.

HIGHLIGHTS SECONDO TEMPO

Inizia la ripresa. Cambio nella fila dell’Inter: fuori un evanescente Coutinho, spazio a Maurito Zarate.
50′ Cska in vantaggio: gol di Doumbia.
Doumbia triangola con Vagner Love, scatto felino dell’ivoriano che sorprende Ranocchia alle spalle e con il destro gela Castellazzi.
53′ Risposta Inter: Esteban Cambiasso in rete.
Angolo dalla sinistra, stacco imperioso di Ranocchia, Gabulov respingere corto alla sua destra dove arriva Cambiasso pronto al tap-in sotto misura.
55′ Cambiasso verticalizza per Zarate, solo contro Gabulov, ma il guardalinee segnala il fuorigioco.
57′ Vagner Love semina il panico in area: destro respinto debolmente da Ranocchia, sugli sviluppi dell’azione Castellazzi blocca il tiro centrale di Dzagoev.
63′ Ammonito Mamaev per un fallo fai danni di Nagatomo.
65′ Ammonito Caldirola – entrata al posto di Chivu – per fallo tecnico.
68′ Ammonito Nababkin per un fallo ingenuo ai danni di Obi.
70′ Ultimo cambio per Ranieri: dentro Ricky Alvarez, fuori Obi.
72′ Punizione di Zarate per la zuccata di Ranocchia, blocca centralmente Gabulov
75′ Doppia sostituzione Cska. Fuori un ottimo Oliseh, dentro Cauna. Esce anche Semberas, già ammonito, spazio ad Aldonin.
82′ Spinge il piede sull’acceleratore il Cska, prima pericoloso con il solito Vagner Love e poi con la conclusione di Aleksei Berezutski, ma Castellazzi fa buona guardia.
85′ Traversa di Milito. Guizzo strepitoso di Capitan Zanetti sulla destra, cross millimetrico per Milito che, sul secondo palo deve solo appoggiare di testa in resta, ma il Principe colpisce in pieno la traversa.
Vasili Berezutski gela San Siro: Cska in vantaggio all’86’.
Angolo di Cauna dalla destra, Vasili Berezutski si inerpica al centro dell’area nerazzurra e insacca sul palo lungo, alle spalle di un immobile Castellazzi.
91′ Fallo di mano in area di Nababkin sul cross di Nagatomo, l’arbitro non decreta un rigore sacrosanto. In questo momento il Cska è qualificato agli ottavi come secondo nel girone guidato dall’Inter.

Triplice fischio dell’arbitro a San Siro: il CSKA Mosca batte un’Inter in profonda crisi per 2-1 e, grazie allo 0-0 tra Lille e Trabzonspor, affianca i nerazzurri agli ottavi di finale di Champions League.

M.R.

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.