Roma, Flaminio: troppi i debiti, si impicca un 37enne

Home»Roma»Cronaca»Roma, Flaminio: troppi i debiti, si impicca un 37enne

ROMA, 6 Dicembre – E’ stato ritrovato da un parente ieri mattina, intorno alle 11.30, in Via Flaminia, il corpo senza vita di un 37enne italiano, impiccatosi in giardino a causa dei tanti debiti accumulati con il suo lavoro.

Secondo quanto si è appreso, l’uomo era proprietario con alcuni amici, di una società di fitness, successivamente fallita, nella quale aveva investito numerose finanze e contratto diversi debiti. La polizia sta indagando se la vittima avesse allacciato o meno rapporti con alcuni usurai e se quest’ultimi lo avessero ossessionato o minacciato al tal punto di commettere il gesto estremo.

Statistiche Istat elaborate del Centro nazionale e aggiornate al 2009, mettono in luce un dato allarmante: a Roma nel 2009 sono stati più di 150 i suicidi e 86 i tentativi, per un totale di casi di suicido di quasi tremila a livello nazionale. Le fasce più delicate risultano: persone dai 45 anni di età in su, individui con evidenti problemi mentali o fisici, coniugati, ma anche celibi o nubili, lavoratori e pensionati.

Emanuele Verdone

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.