Insegnava nell'ex Liceo di Marta Russo, Scattone si dimette

Home»Roma»Cronaca»Insegnava nell’ex Liceo di Marta Russo, Scattone si dimette

ROMA, 02 DICEMBRE – Aveva già fatto discutere nei giorni scorsi la notizia che Giovanni Scattone, uno dei due assistenti universitari condannati per l’omicidio della studentessa Marta Russo all’Università La Sapienza di Roma il 9 maggio del 1997,  fosse stato chiamato a fare da supplente di Lettere e Filosofia al Liceo Cavour sempre nella capitale, lo stesso in cui si è diplomata la ragazza prima di iscriversi all’università.

Genitori e studenti dell’Istituto si sono trovati a fare fronte comune nelle accese proteste contro quello che è parso quantomeno un affronto alla memoria di Marta, reiterando manifestazioni che si sono ripetute praticamente ogni volta che Scattone s’è trovato a ricoprire anche solo temporaneamente la funzione di educatore, funzione che nell’opinione di molti dovrebbe essergli preclusa a fronte del gesto che gli è stato attribuito.

L’ex assistente, scontata la pena e reintegrato nella possibilità di esercitare pubblici uffici, ha ritenuto stavolta opportuno lasciare la supplenza, pur proclamando di essere all’oscuro che quella fosse la scuola frequentata da Marta Russo e continuando ad affermare la sua innocenza.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=RD3kgs2Avr4[/youtube]

Matteo Borile

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.