La concorrenza pressa, Fs rinnova i Frecciarossa: addio alle “classi”

Home»Roma»La concorrenza pressa, Fs rinnova i Frecciarossa: addio alle “classi”

ROMA, 27 Novembre – Sono stati presentati a Napoli – presso l’impianto di manutenzione FrecciaRossa – i nuovi treni ad altra velocità, rinnovati in seguito ad un restyling da 500 milioni.

Come ha sottolineato Moretti – ad di Fs – sui nuovi “Frecciarossa” non troveremo più le “classi” tradizionali, ma i “livelli” di servizio, 4 per la precisione, che si differenziano tra loro per i servizi offerti ed il prezzo, naturalmente: Standard (272 posti), Business (159 posti), Premium (134 posti), fino all’ Executive (8 posti).

Rispetto alla vecchia 2 classe si riducono i costi per il livello Standard: per la tratta Roma-Milano si passa da 91 a 86 euro (fino a 49 con i “prezzi mini”). Per il livello Business è prevista un’ ”Area del Silenzio”, interdetta ai telefonini. Il Premium offre poltrone in pelle con paretine divisorie di cristallo e spazi più ampi per bagagli, quotidiano e welcome drink. L’esclusivo livello Executive è dotato di una sala riunioni ad alta tecnologia per videoconferenze e, dulcis in fundo, anche un menu gourmet firmato Vissani.

Il nuovo “Frecciarossa” è sempre più eco-compatibile: grazie alla nuova illuminazione a led, si ottiene un risparmio energetico del 25%.

Tra tutti questi comfort, infine, non poteva mancare il sistema wi-fi a disposizione di tutto il convoglio. Gli interni sono firmati Giugiaro.
“Non abbiamo paura della concorrenza – ha affermato Moretti riferendosi ai nuovi competitors – la concorrenza fa bene perché fa venire le idee nuove”.

Speriamo, però, che con la concorrenza l’alta velocità sia accessibile a tutti!

Tiziano Giuseppe Raucci

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.