Roma, danneggiata galleria della metro C. Ignoti perforano un tunnel

Home»Roma»Cronaca»Roma, danneggiata galleria della metro C. Ignoti perforano un tunnel

ROMA, 26 Novembre – Volevano scavare un pozzo artesiano ed hanno accidentalmente danneggiato, forse a causa di un errore di valutazione, un tunnel della Linea C della metropolitana in corso di costruzione a Roma.

È accaduto “nel tratto compreso tra la stazione Parco di Centocelle e il pozzo intermedio 5.5, situato tra via Namusa e via Marcio Rutilio”. Lo comunica in una nota Roma Metropolitane.

Il danno è stato scoperto nel corso di un’ispezione da parte di alcuni tecnici. “Il tunnel è stato perforato da parte a parte, penetrando la solida struttura in cemento armato che costituisce i conci di rivestimento della galleria sia nella parte superiore che in quella inferiore della galleria stessa”, rende noto Roma Metropolitane. I tecnici si sono trovati davanti un tubo di circa 16 cm di diametro, inserito probabilmente durante lo scavo del pozzo eseguito dalla superficie, in un terreno adiacente a Viale Palmiro Togliatti. Tutti i proprietari dei terreni interessati erano però stati avvertiti preventivamente dei lavori in corso nel sottosuolo, come si legge ancora nella nota di Roma Metropolitane.

La trivellazione abusiva avrebbe potuto risultare molto pericolosa per gli operai che in questo periodo lavorano a breve distanza dal punto della perforazione, ma fortunatamente al momento dell’incidente non erano presenti nell’area i lavoratori addetti alla posa dei binari in galleria. La perforazione ha prodotto inoltre “la fuoriuscita di acqua in galleria che, a causa della pendenza del tracciato, si dirige verso il cantiere della stazione Parco di Centocelle”.

L’incidente avrà sicuramente delle ripercussioni sui tempi dei lavori, anche se al momento l’entità del danno è difficile da calcolare. Intanto, Roma Metropolitane, oltre ad aver sporto denuncia contro ignoti sta provvedendo, insieme al contraente generale Metro C ScpA, a valutare i danni e sta tentando di “circoscrivere i possibili effetti dell’evento sulle opere già realizzate e sulle lavorazioni in corso.”

Francesca Garreffa

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.