Roma, caso Tbc al Gemelli: Bellantone contro Polverini

Home»Roma»Politica»Roma, caso Tbc al Gemelli: Bellantone contro Polverini

ROMA, 17 Novembre – Oggi si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2011-2012 dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Durante l’evento, Rocco Bellantone – preside della facoltà di Medicina e chirurgia del policlinico – ha colto l’occasione per rivolgersi direttamente a Renata Poverini, presidente della Regione Lazio: ne è sorto un botta e risposta incentrato sul futuro del Gemelli e sulla vicenda Tbc.

Bellantone sostiene la necessità di “un intervento diretto e autorevole” che possa favorire in via rapida e definitiva l’afflusso di risorse al policlinico romano, poiché il procrastinarsi dell’attuale situazione mette “sempre più a repentaglio un pubblico servizio e una realtà di prestigio nazionale e internazionale”. Sui casi di contagio da Tbc, invece, il Preside afferma che sul Gemelli ”si è abbattuto un ciclone, in cui le legittime angosce di famiglie in ansia per i propri bambini sono state sfruttate per un attacco ideologico all’istituzione cattolica”.

La presidente della Regione Lazio, dal canto suo, sostiene di aver prestato la dovuta attenzione alla vicenda del policlinico, fin dal giorno del suo insediamento. La replica, infatti, è stata immediata: “Un tono assolutamente inadeguato e ingiusto quello di Bellantone. Io ad agosto ero qui per il Gemelli, mentre loro erano in vacanza”.

Tiziano Giuseppe Raucci

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.