Roma, Trastevere: accoltellato per motivi passionali, trans in manette

Home»Roma»Cronaca»Roma, Trastevere: accoltellato per motivi passionali, trans in manette

ROMA, 14 NovembreIl tentato omicidio ai danni di un giovano lucano è avvenuto questa notte in un appartamento al primo piano di uno stabile di via Moroni, nel quartiere Trastevere di Roma. Il ragazzo è stato accoltellato da un trans, suo amico per motivi passionali. Il transessuale è stato rintracciato e  arrestato.

Ancora un episodio di violenza segna di rosso le notti della capitale. L’aggressore, un trans brasiliano 41enne, già noto alle forze dell’ordine, accecato dalla gelosia morbosa per l’amico, dopo un’animata discussione avvenuta nella propria abitazione e spinto da motivi passionali, in preda a un raptus ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito un suo amico, un ragazzo di 26 anni originario di Melfi (Potenza), al braccio e all’addome. La vittima, trasportata d’urgenza nell’ospedale Santo Spirito, non sarebbe in pericolo di vita. Il giovane lucano, una volta giunto in ospedale, è stato ricoverato in osservazione con 4 ferite da taglio all’avambraccio sinistro e all’addome.

I Carabinieri della Stazione di Roma Trastevere, intervenuti sul posto, hanno sequestrato il coltello da cucina utilizzato e rintracciato poco dopo il transessuale che è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e condotto nel carcere di Regina Coeli.

 

Alessia Ribezzi

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.