Roma, Prati: la picchiava con una pentola per farla prostituire, arrestato romeno

Home»Roma»Cronaca»Roma, Prati: la picchiava con una pentola per farla prostituire, arrestato romeno

ROMA, 5 Novembre – Un romeno di 50 anni costringeva una sua connazionale di 21 anni a prostituirsi per migliorare la loro vita. Il fatto è avvenuto sotto il ponte Matteotti, zona Prati, dove i due vivevano in una baracca.

Voleva far prostituire la ragazza ma, al netto rifiuto della giovane, l’ha picchiata usando le pentole di casa. Le urla sono state sentite dai Vigili del Fuoco della caserma vicino il ponte Matteotti che subito hanno chiamato il 112, evitando conseguenze peggiori. Al loro arrivo i Carabinieri hanno trovato l’uomo, con una pentola in mano, mentre strava picchiando la ragazza.

Il 50enne era già noto alle forze dell’ordine. E’ stato subito portato al carcere di Regina Coeli dove dovrà rispondere per le accuse di induzione alla prostituzione con violenze e minacce. Per la ragazza, trasportata immediatamente all’Ospedale Santo Spirito di Roma, solo qualche medicazione e 7 giorni di prognosi.

Francesco Cianni

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.