Roma: corteo non autorizzato, scontri tra studenti e polizia

Home»Roma»Cronaca»Roma: corteo non autorizzato, scontri tra studenti e polizia

ROMA, 3 Novembre –  Alcune centinaia di studenti questa mattina hanno dato vita ad una manifestazione non autorizzata andando contro il divieto del Campidoglio. Si sono riuniti alla Stazione Tiburtina presidiando il cantiere e hanno creato vari disagi al traffico della capitale. A manifestare con loro anche genitori dei ragazzi e politici dell’opposizione. I manifestanti, a volto scoperto, sono arrivati agli scontri con le forze dell’ordine.

Il sindaco Alemanno dopo gli scontri dello scorso 15 Ottobre aveva proibito ogni tipo di manifestazione nella capitale ma questa mattina questo gruppo di studenti non ha fatto caso al divieto e ha occupato il cantiere della stazione Tiburtina. I manifestanti hanno prima bloccato i bus fermi in stazione poi tentato di sfondare il cordone delle forze dell’ordine scatenando cosi gli scontri. In campo a manifestare erano presenti anche i genitori dei ragazzi e alcuni esponenti dell’opposizione.

“Questa classe politica non rappresenta nessuno, neanche le forze dell’ordine schierate a loro difesa che hanno subito grossi tagli e non hanno più i fondi nemmeno per la benzina”: questo è uno dei tanti striscioni esposti dagli studenti universitari e medi durante la manifestazione. Nessun volto coperto, nessuna istigazione alla violenza, solo voglia di far sentire la propria voce. “Roma libera” è il grido che accomuna tutti i manifestanti. Purtroppo qualche violenza c’è stata come testimoniano le parole di un ragazzo 23enne presente alla manifestazione: “Mi hanno preso a schiaffi perché dicevano che avevo lanciato qualcosa contro le forze dell’ordine. È assurdo”.

Grazie alla mediazione dei politici i ragazzi sono riusciti ad arrivare alla Sapienza dove era in programma un’assemblea per riassumere i fatti della giornata e discutere gli obiettivi che si vogliono raggiungere con queste manifestazioni. Verso le 15 è stata anche riaperta la fermata della metro di tiburtina bloccata in mattinata per evitare altri disagi.

 

Francesco Cianni

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.