Roma, Tor Bella Monaca: ennesima sparatoria, in fin di vita un ex pugile

Home»Roma»Cronaca»Roma, Tor Bella Monaca: ennesima sparatoria, in fin di vita un ex pugile

ROMA, 1 Novembre – Ferito in un agguato all’alba un ex pugile romano, Massimiliano Cogliano. Il 31enne, si trovava a bordo di un Suv con la fidanzata quando è stato raggiunto da una raffica di proiettili. L’episodio è accaduto intorno alle 6:30 in Via Amico Aspertini, nella zona periferica di Tor Bella Monaca. La vittima, in gravi condizioni ed in pericolo di vita, è stata trasportata al Policlinico Tor Vergata.

Cogliano era già stato vittima di un tentativo di omicidio, esattamente un anno fa e quasi alla stessa ora. Il primo novembre del 2010, davanti a una discoteca del quartiere Eur dove lavorava come buttafuori, un giovane di 27 anni aveva tentato di ucciderlo puntandogli un pistola calibro 9 al petto e premendo il grilletto; l’arma però si era inceppata. Il pugile aveva reagito con calci e pugni contro l’aggressore. Il giovane armato era stato poi arrestato dai carabinieri.

La scorsa notte, invece, Massimiliano ha provato a scappare. Ma inutilmente. È stato raggiunto al collo e all’addome da una raffica di colpi di pistola: almeno nove proiettili di piccolo calibro, secondo quanto ricostruito finora dai Carabinieri intervenuti sul posto. Dopo essere stato raggiunto dai primi colpi, Cogliano è sceso dall’auto ma gli aggressori hanno continuato a sparare. Questo è solo l’ultimo di una lunga serie di agguati nella capitale, la città con il maggior numero di reati commessi.

“Siamo davvero preoccupati per l’ennesima sparatoria avvenuta nella nostra città. E’ chiaro che c’è un allarme violenza e che siamo di fronte a una guerra tra bande che si concentra in alcuni quartieri della capitale. Per questo chiediamo nuovamente al governo e alle istituzioni capitoline di intervenire per evitare che a Roma le sparatorie in mezzo alla strada diventino un fatto scontato”, ha affermato il segretario romano del Pd, Marco Miccoli. L’ultimo agguato avvenuto a Roma con il ferimento di un uomo a Tor Bella Monaca “dimostra come siano ancora irrisolti tutti gli interrogativi sulla recrudescenza di violenza nella Capitale e sul regolamento di conti tra bande criminali”, ha osservato il deputato del Pd Ileana Argentin, membro della commissione Affari sociali della Camera ed esponente dei democratici di Roma. Il delegato alla sicurezza di Roma Capitale, Giorgio Ciardi, afferma che “Il sindaco Alemanno ha chiesto con forza al ministero degli Interni e ai responsabili delle forze di polizia un impegno particolare sul fronte del contrasto del fenomeno delle ‘bande di quartiere’ che si sono rese protagoniste negli ultimi mesi di preoccupanti fatti di cronaca. L’amministrazione capitolina concentrerà una maggior risolutezza sui temi inerenti al degrado e a quegli aspetti di sicurezza urbana in cui il Campidoglio è chiamato a intervenire in base alle proprie competenze”.

 

Alessia Ribezzi

 

 

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.