Roma, Termini: riapre la sala prove situata sotto ai binari

Home»Roma»Cronaca»Roma, Termini: riapre la sala prove situata sotto ai binari

ROMA, 26 Ottobre –  È rimasta chiusa un anno ma riaprirà oggi i battenti la sala prove che si trova nei sotterranei della stazione Termini. Guidato dalla coreografa Angela Cocozza, la sala si propone come laboratorio di integrazione e convivenza attraverso la danza, principalmente hip hop e break dance.

L’inaugurazione è prevista per le ore 21 al Teatro Vascello con in programma la proiezione del documentario “Termini Underground” di Emilia Zazza, già presentato lo scorso anno al Festival del cinema di Roma, che fece conoscere al pubblico tale realtà. In più l’esibizione dei ragazzi del corpo di ballo, multietnico con adolescenti provenienti da diverse nazioni, che non conoscendo ancora bene la lingua italiana, si esprimono attraverso la danza. “Ho passato due anni in sala prove con loro e nel documentario che abbiamo autoprodotto abbiamo voluto far emergere questo lavoro sotterraneo. La Cocozza insegna i passi di hip-hop e break-dance ma anche le regole della convivenza, della tolleranza, del rispetto reciproco offrendo opportunità di crescita e inserimento sociale”, ha dichiarato Emilia Zazza.

L’accordo per la riapertura della sala è avvenuto con Grandi Stazioni e l’Associazione Ali Onlus ha  avviato anche un progetto di 18 mesi per uno stage formativo dei ragazzi che sono stati seguiti negli ultimi anni per un inserimento lavorativo. Lo scopo è quello di mirare ad una realtà lavorativa non solo dedicata ai giovani ma anche gestita dai ragazzi dell’associazione stessa. Un’iniziativa che comporterà di sicuro motivazione nei giovani che esprimono se stessi attraverso la passione per la danza.

Sabrina Spagnoli

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.