Fiorentina – Lazio 1-2. Viola poco precisi,Klose castiga

Home»Sport»Calcio»Fiorentina – Lazio 1-2. Viola poco precisi,Klose castiga

FIRENZE, 2 Ottobre – Bellissima vittoria in rimonta della Squadra di Reja su un campo difficilissimo. Cerci dopo pochi minuti dall’ inizio della partita manda in vantaggio la squadra di casa, ma la Lazio non si abbatte e ribalta il risultato prima con uno splendido tiro di Hernanes, miglior in campo, e sul finire con un colpo di testa del solito Klose. 1-2 il risultato finale.

Primo tempo: La Fiorentina parte molto bene di fronte il proprio pubblico; prima parte del primo tempo solo di marca viola.  Già all’8’ Cerci, il migliore della Fiorentina, porta in vantaggio la sua squadra con un destro sul quale Marchetti può fare poco. Dopo il goal la squadra di Mihajlovic abbassa i ritmi facilitando l’ingresso in partita della Lazio. Gli uomini di Reja occupano sempre meglio il campo e alla fine arrivano al meritato pareggio (28’) dopo una splendida azione in area di Hernanes conclusa con un sinistro all’angolino basso dello stesso giocatore della Lazio. Le occasioni del primo tempo finiscono qui. Partita con poche occasioni da goal ma molto divertente ed equilibrata. Fa molto caldo al Franchi e questo ha sicuramente influito sui ritmi, non altissimi, del primo tempo.

Secondo tempo: I ritmi salgono nella ripresa con la Fiorentina padrona del campo nella prima parte. Molte di + le occasioni ma gli attaccanti viola non sono precisi e i due portieri si esaltano con parate strepitose. Da una parte Marchetti para prima su Cerci e poi su Silva; boruc risponde sui tentativi di Cissè e Hernanes. All’83’ Sculli svetta sulla testa di De Silvestro e Klose da solo in aria di rigore non sbaglia e piazza di testa alla spalle di Boruc. Nel finale la Lazio gestisce bene la palla e non rischia più niente.

Molto equilibrata la partita ma alla fine ha vinto la squadra che è sembrata più cinica. A volte sono i particolari a fare la differenza in queste partite. Silva si è fatto anticipare da Marchetti, Klose è stato rapido e ha segnato: ecco il particolare.

Francesco Cianni

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.