103 candeline per Rita Levi Montalcini. Gli auguri del mondo politico e del web

Home»Magazine»103 candeline per Rita Levi Montalcini. Gli auguri del mondo politico e del web

ROMA, 22 Aprile – Spegne oggi 103 candeline la senatrice a vita, nonché Premio Nobel per la medicina, Rita Levi Montalcini. La scienziata torinese, nata il 22 aprile del 1909,  festeggia il suo compleanno con serenità, circondata dall’affetto delle persone più care, brindando insieme ai suoi più stretti collaboratori. E oggi nessuno, dai rappresentanti del mondo politico e scientifico ai semplici cittadini, ha dimenticato di far arrivare il suoi sinceri auguri a questa donna straordinaria ed esemplare, che ha dedicato la sua vita alla ricerca. Migliaia i messaggi di affetto affidati ai social network, una vera e propria valanga di auguri per la senatrice a vita.

Superato il traguardo dei cento anni, Rita Levi Montalcini rimane una delle menti più brillanti del nostro tempo. Nonostante l’avanzare dell’età, è ancora una donna lucidissima, che continua a dedicarsi con impegno e passione al suo lavoro in laboratorio. Laureatasi in Medicina nel 1936, nel 1951 fu protagonista della scoperta del fattore di crescita nervoso noto come Ngf (Nerve Growth Factor), una proteina che gioca un ruolo essenziale nella crescita e differenziazione delle cellule nervose sensoriali e simpatiche. Proprio gli studi condotti su questa importante molecola le consentirono di ottenere, insieme allo statunitense Stanley Cohen, il Premio Nobel per la medicina nel 1986. Ma la sua attività non si ferma al campo scientifico. Il 1 agosto 2001 la Montalcini è stata, infatti, nominata senatrice a vita dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. La sua attività a Palazzo Madama fu decisiva durante l’ultimo governo Prodi quando, insieme agli altri senatori emeriti, garantì, con i suoi voti, una maggioranza sia pure esigua all’esecutivo di centrosinistra guidato dal Professore. Noto è anche l’impegno speso dalla scienziata torinese per contrastare il fenomeno della “fuga dei cervelli”: l’ultima iniziativa risale al marzo scorso quando, insieme al senatore Ignazio Marino, ha rivolto un appello al governo Monti “affinché non cancelli il futuro di tanti giovani ricercatori, che coltivano la speranza di poter fare ricerca in Italia”.

Molti, naturalmente, i messaggi di auguri arrivati dalle più alte cariche dello Stato. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso alla senatrice “i più affettuosi auguri per il suo compleanno”. Il presidente del Senato Renato Schifani le ha rinnovato “sentimenti di profonda stima” per i “numerosi e importanti riconoscimenti a livello internazionale per la sua attività di ricerca scientifica”. “Sincera ammirazione per l’impegno che ha costantemente e instancabilmente profuso nel campo della scienza e della ricerca scientifica, nelle Istituzioni e nella società” è stata espressa anche dal presidente della Camera Gianfranco Fini. “La sua vita è una testimonianza eccezionale che dimostra dove si può arrivare nel mondo della ricerca grazie all’ingegno e all’impegno nello studio e nel lavoro” è il messaggio rivolto alla scienziata da parte del premier Mario Monti.

Anche la redazione di Romatg24.it si associa nell’esprimere i suoi più sinceri auguri alla senatrice Rita Levi Montalcini.

Francesca Garreffa

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.