Tanexpo: arriva la lapide hi-tech, successo immediato

Home»Magazine»Tanexpo: arriva la lapide hi-tech, successo immediato

ROMA, 12 MarzoDalla cornice digitale da lapide con video del defunto al carro funebre più lussuoso al mondo, dalle foto sculture in cristallo del caro estinto alle urne cinerarie eco-friendly, dal cortometraggio ambientato nelle imprese funebri fino al ‘lookologo del trapassato’, un consulente che si occupa dell’abbigliamento e dell’immagine del congiunto ‘alla sua ultima presentazione in pubblico’. Sono solo alcune delle novità che saranno presentate a Tanexpo, l’esposizione internazionale di arte cimiteriale e funeraria, che si terrà a Bologna dal 23 al 25 marzo alla fiera di Bologna, dove si stima che saranno presenti 200 stand e sono previste circa 16 mile persone in arrivo.

Tante, dunque, le aziende alla ricerca di accessori sempre più originali e innovativi da proporre sul ‘mercato’ di un settore che conta su un giro d’affari complessivo di 2.500 milioni di euro l’anno. Fra gli stand di Tanaexpo, ben 23mila metri quadri di esposizione, molte le innovazione tecnologiche, come ‘eMemories’, la cornice digitale ad uso cimiteriale, cioè una digital photo frame corredata da un vaso e da un lumino che viene posto sulla lapide con diverse possibilità di personalizzazione.

Tra i tanti progetti che hanno le aziende che si occupano del settore, è in corso di realizzazione anche la teleassistenza, il cimitero virtuale, gli sms di telecondoglianze. ”In altre parole: un monitoraggio continuo dell’impianto che renda veloce ed efficiente un sistema di intervento in caso di guasti o di rotture; un portale web con la presentazione del caro estinto riprodotta sul cimitero di eMemories; un servizio di inoltro sms o e-mail per l’invio di messaggi di condoglianze che possano essere visualizzati sulla pagina web dedicata al defunto”.

Tanexpo 2012 segnerà il ‘debutto’ dell’ autofunebre più lussuosa del mondo, realizzata dall’azienda Rolls Royce, una vettura che emula e si ispira ai miti del lusso. Anche ‘il trapasso’ diventa eco-friendly: un’azienda britannica espone a Tanexpo tutti i prodotti naturali ‘amici dell’ambiente’ per la funeraria. Fra questi: un’ampia gamma di urne biodegradabili per la sepoltura e per i riti di dispersione in terra e in mare. In quest’ultimo caso, l’azienda ha studiato “un prodotto progettato per fluttuare per qualche istante sull’acqua prima di immergersi nelle profondità del mare, dotato anche di un’apertura sul coperchio in cui possono essere collocati messaggi speciali per i propri cari. Una volta deposta in mare, l’urna si degrada naturalmente in pochi giorni.

Altra novità di questa edizione 2012: la Scuola superiore di formazione per la funeraria che propone un ‘insegnamento’ all’avanguardia su diversi argomenti, tutti indispensabili per una maggiore e migliore qualificazione delle professioni funerarie e cimiteriali.

Sabrina Bachini

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.