La strana storia di Mezza Testa: dall’arresto a consigliere dei giovani sul web

Home»Magazine»La strana storia di Mezza Testa: dall’arresto a consigliere dei giovani sul web

ROMA, 28 Febbraio – Torna a far parlare di se “Half-head” ovvero Mezza Testa, diventato popolare nel novembre del 2010 dopo per essere stato arrestato per sfruttamento della prostituzione a Miami, in Florida. Il  motivo del successo, se così si può considerare tale,  sta nel verbale redatto dagli agenti della FBI. Infatti, alla voce segni particolari troviamo scritto “Half-head” appunto mezza testa. L’ilarità delle foto segnaletiche diffuse dal sito ufficiale della FBI, costrinsero le autorità stesse a toglierle dal web.

Oggi, Carlos Rodriguez Souza, ventisei anni, non è più un bad-boy. Si confessa sul web, su un canale della piattaforma Youtube. In un lungo monologo spiega il motivo della sua malformazione. Qualche anno fa, imbottito di droga e alcool ebbe un incidente con la sua auto. A folle velocità prese un palo in pieno, sfondò il parabrezza con il cranio, e fortunatamente ne uscì illeso. Per compiere l’operazione l’equipe medica prelevò molta carne dal corpo del ragazzo, per provare a ricucire il cranio. L’operazione riuscì e oggi Carlos conduce una vita normale.

Nel suo video-confessione parla ai ragazzi. Chiede loro di non drogarsi, di non bere troppi alcolici, deleteri per la lucidità, soprattutto quando si guida. Un monito che arriva direttamente da un soggetto che ha vissuto in prima persona un’esperienza traumatica, motivo in più per seguire i suoi suggerimenti e consigli.

Giancarlo Lettera

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.