Morto sub di 43 anni a San Felice Circeo, inutili i soccorsi

Home»Lazio»Latina»Morto sub di 43 anni a San Felice Circeo, inutili i soccorsi

sub

ROMA, 28 AGOSTO – Tragedia nelle acque di San Felice Circeo: un sub di 43 anni è morto. Non appena è stato dato l’allarme sono partiti i soccorsi, ma non c’è stato nulla da fare.Un sub di 43 anni Maurizio Edgardo, nato a Gaeta ma da tanti anni residente a Latina, è morto questa mattina durante un’immersione. Pronto l’intervento dell’amico che, scorgendo una barca da diporto in lontananza si è dimenato per chiedere aiuto. Non hanno potuto far altro che costatare il decesso gli operatori del 118 che sono intervenuti attorno alle 10,30 al porto di San Felice Circeo, in via Ammiraglio Bergamini. L’uomo si era immerso, senza bombole, nello specchio d’acqua antistante il porto, in zona Faro.

Ancora sotto shock il suo compagno che ha tentato il tutto per tutto per salvare l”amico, massimo esperto di mare e pesca subacquea e con il quale si era immerso già varie volte. Sono in corso di accertamento le cause della morte. L’uomo si era immerso senza bombole e non aveva una imbarcazione di appoggio, le condizioni metereologiche erano buone. Trattandosi di un malore il magistrato di turno ha disposto la riconsegna della salma ai familiari; sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di San Felice Circeo, l’Anc del maresciallo Enzo Cestra, gli uomini della forestale e la Guardia Costiera.

Si tratta della terza persona a perdere la vita in mare nell’arco di poche settimane: stessa sorte, infatti, è capitata lo scorso 21 luglio ad un giovane di Frosinone che si era immerso con gli amici nei pressi del porto sempre al Circeo. Ancora lo scorso 17 agosto, un 48enne di Santa Marinella è deceduto durante un’immersione a Civitavecchia mentre esplorava un relitto.

Marina Mignano

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.