Ruba prosciutto e strattona la titolare del negozio, arrestato

Home»Lazio»Ruba prosciutto e strattona la titolare del negozio, arrestato

VITERBO, 11 Maggio – E’ accaduto nella regione della Tuscia il furto di un intero prosciutto da parte di un sessantacinquenne disoccupato, a quanto pare colto da un momento di disperazione.

Si è introdotto in un negozio di alimentari nel centro della città di Viterbo, in Piazza San Faustino, e, dopo aver preso il coscio di prosciutto, approfittando della distrazione del pizzicagnolo e di tutto il personale, si è diretto verso l’uscita senza passare dalla cassa e si è defilato. Non aveva però fatto i conti con la moglie del titolare, prontamente scattata all’inseguimento dell’uomo. A quanto pare, alla richiesta di saldare quello che aveva indebitamente sottratto dalla salumeria, l’uomo ha replicato tirando fuori un debito che il suocero della donna aveva con lui, riguardo ad una balla di fieno non ancora pagata. Dalle parole sono però poco dopo passati alle mani. La titolare cercava infatti di riappropriarsi della merce, quando l’anziano agricoltore con uno spintone l’ha fatta finire in terra, caduta che le ha provocato escoriazioni lungo il corpo e una prognosi di sette giorni.

Mentre la scena si svolgeva in piazza, davanti ai numerosi sguardi dei concittadini curiosi, sono finalmente arrivati i Carabinieri, che hanno fermato l’uomo per rapina impropria aggravata. L’arresto è stato convalidato, ma il giudice Eugenio Turco non ha accolto la richiesta degli arresti domiciliari, avanzata dal pm. Il protagonista di questa vicenda non è nuovo alle forse dell’ordine, poiché nel 1988 era stato accusato dell’omicidio dell’amante della su ex moglie.

Norma Pasi

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.