Tragedia A13: oggi il ritorno delle cinque salme ad Aprilia

Home»Lazio»Latina»Tragedia A13: oggi il ritorno delle cinque salme ad Aprilia

APRILIA, 9 Maggio – È previsto per le 18 di oggi il ritorno ad Aprilia dei feretri delle cinque vittime del tragico incidente stradale sull’A13, in località Ponte San Nicolò (PD), che ha visto coinvolto il pullman sul quale viaggiavano i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e i loro familiari. La camera ardente sarà allestita nella sede della stessa associazione di protezione civile presso il sito ex Claudia. Il rito funebre sarà celebrato giovedì 10 maggio alle ore 15.30 in piazza Roma, sul sagrato della chiesa arcipretale di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti.

Per la giornata di giovedì il sindaco Antonio Terra ha proclamato il lutto cittadino. Gli uffici pubblici resteranno chiusi dalle 14, fatti salvi i servizi essenziali, l’attività didattica sarà sospesa nell’orario del rito funebre e tutte le manifestazioni o iniziative pubbliche eventualmente già programmate sono da considerarsi sospese. Le bandiere della sede municipale saranno esposte a mezz’asta in segno di lutto. Ieri la Procura a Padova ha ascoltato l’autista del mezzo, Lorenzo Ottaviani, che ha ribadito la sua versione dei fatti. L’uomo – secondo quanto riportato dall’agenzia Adnkronos –  ha spiegato a più riprese il momento dell’impatto descrivendo l’improvvisa sterzata del mezzo e l’impossibilità di mantenerne il controllo. Il Pm Emma Ferrero nei giorni scorsi aveva disposto il sequestro del cellulare e della sim dell’autista oltre che della documentazione relativa al pullman. Nella serata di ieri è stato diramato un bollettino medico, dall’ospedale di Padova. Nella nota si informava che le condizioni dei cinque passeggeri in condizioni gravi sono stabili. In miglioramento gli altri.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.