Informatico di Rieti batte record italiano del lancio del telefonino

Home»Lazio»Informatico di Rieti batte record italiano del lancio del telefonino

PORTO SANT’ELPIDIO (FERMO), 2 Maggio – Grande successo per il Campionato nazionale del Lancio del telefonino. La terza edizione del curioso sport anti-stress si è svolta a Porto Sant’Elpidio. L’idea è stata importata da un imprenditore comasco, Massimo Galeazzi, che ha copiato l’dea dalla Finlandia. Al motto di ”Lanciare il cellulare libera davvero da stress e ansie”, un giovane laziale ha vinto la tappa con un tiro di 71 metri e 11 centimetri.

In aumento i partecipanti alla gara, a dimostrazione che liberarsi almeno per un giorno da una delle protesi tecnologiche piu’ diffuse è un desiderio crescente. A battere il record l’italiano Francesco Faraglia, 34 anni, informatico di Rieti. Resta ancora imbattuto però il record del mondo di 89 metri, detenuto da un finlandese. Nessun allenamento e nessuna preparazione sportiva per i lanciatori, che hanno avuto a disposizione diecimila cellulari recuperati dell’organizzazione. Prossima tappa del campionato a Brescia.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.