Latina: rapina con sparatoria in un distributore benzina, due feriti

Home»Lazio»Latina»Latina: rapina con sparatoria in un distributore benzina, due feriti

LATINA, 21 Aprile – Sono stati arrestati i due malviventi che ieri pomeriggio hanno seminato il panico in una stazione di benzina a Sezze (Latina), sull’Appia. Un dipendente, un ucraino di 26 anni, insieme a un connazionale di 36, ha reagito e i rapinatori hanno sparato 5 colpi, uno dei quali ha raggiunto il 26enne all’addome, è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Latina ed è stato sottoposto a un delicato intervento. Ferito di striscio a una gamba l’altro dipendente.

I due rapinatori sono arrivati a bordo di uno scooter, entrambi armati e con il volto coperti con caschi integrali, sono entrati nel gabbiotto armi in pugno e dopo aver minacciato i presenti si sono fatti consegnare l’incasso circa 2000 euro. Giunti sul posto gli agenti della squadra mobile e della squadra volante di Latina hanno ascoltato le prime testimonianze di quanti erano presenti sul luogo al momento del colpo. Un’indagine investigativa lampo che, anche grazie all’ausilio dei filmati delle telecamere di videosorveglianza che avevano ripreso i momenti della rapina violenta, in breve tempo ha permesso di individuare i due malviventi. Per un paio d’ore anche un elicottero della polizia ha sorvolato i cieli del capoluogo alla ricerca dei banditi che sono stati rintracciati poco dopo; C. P e D. N entrambi 31enni con precedenti specifici per rapina, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria per rapina e tentato omicidio.

Il primo ha disperatamente tentato la fuga e poi è stato trovato a casa di una parente negli appartamenti di via Helsinki dove si era rifugiato; l’altro nel suo appartamento nella zona di Campo Boario. L’arma utilizzata per mettere a segno il colpo è stata rinvenuta nell’abitazione di D. N, mentre lo scooter con cui si erano dati alla fuga è stato rintracciato in una strada nei pressi del distributore.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.