Frosinone: riscuoteva la pensione della madre defunta, denunciato

Home»Lazio»Frosinone»Frosinone: riscuoteva la pensione della madre defunta, denunciato

ROMA, 15 Marzo – I finanzieri della Compagnia Guardia di Finanza di Frosinone, su input del Nucleo Speciale Spesa Pubblica e Repressione Frodi Comunitarie della Guardia di Finanza, ha individuato un 67enne di Frosinone che, dopo la morte della madre, avvenuta nel novembre 2004, ha continuato a riscuoterne la pensione ricevendone l’accredito nel conto corrente bancario intestato alla defunta, dal quale, successivamente, prelevava le somme attraverso il bancomat o mediante l’emissione di assegni, recanti firme false che provvedeva a cambiare direttamente allo sportello bancario.

Un’indagine molto complessa che ha coinvolto reparti speciali e territoriali della guardia di finanza. Gli agenti incrociando i dati dell’Anagrafe tributaria e dell’Indice nazionale delle anagrafi hanno individuato il soggetto percettore di pensione pur in presenza di un avvenuto decesso. Successivamente si è provveduto, in collaborazione con l’Inpdap, a determinare le somme illecitamente percepite e al sequestro del conto corrente utilizzato.

L’uomo  è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria per i reati di truffa ai danni dello Stato e falso, in quanto per anni, sostituendosi alla madre defunta, ha messo in atto condotte truffaldine, consistenti in false comunicazioni e/o attestazioni inviate all’Inpdap e alla banca dove veniva accreditata la pensione, riuscendo così a percepire indebitamente una somma complessiva pari a circa 90.000 euro.

Valentina Ferrari

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.