Latina: trema tutta la provincia, scossa del 2.3

Home»Lazio»Latina»Latina: trema tutta la provincia, scossa del 2.3

ROMA, 29 Febbraio – Nuova scossa di terremoto nella pianura pontina e in una parte della provincia di Roma. Ieri sera, alle ore 20:13 tutto ha iniziato a tremare con l’epicentro individuato tra Sermoneta e Latina, in prossimità di Tor Tre Ponti. La scossa è stata di magnitudo 2.3 e per fortuna non ha fatto registrare danni a cose o persone.

Meno forte di quella del 15 febbraio scorso (3.6 il magnitudo in quell’occasione) ma la scossa di terremoto di ieri sera ha messo un po’ di apprensione tra i cittadini delle località colpite. Erano le 20:13 (ore italiane) quando la terra ha iniziato a tremare. La pianura pontina e parte della provincia di Roma sono state interessate nuovamente da un terremoto che per fortuna non ha causato danni a cose e persone. Il sisma è stato registrato dai sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ad una profondità di 6.8 km. L’epicentro tra Sermoneta e Latina sempe nei pressi di Tor Tre Ponti.

I comuni che hanno avvertito la scossa sono:  Latina, Sermoneta, Carpineto romano, Montelanico, Bassiano, Cisterna, Cori, Norma, Pontinia, Sabaudia e Sezze. Riportiamo i dati tratti dal sito dell’INGV: “Un terremoto di magnitudo(Ml) 2.4 è avvenuto alle ore 20:13:32 italiane del giorno 28/Feb/2012 (19:13:32 28/Feb/2012 – UTC). Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico: Pianura_pontina. I valori delle coordinate ipocentrali e della magnitudo rappresentano la migliore stima con i dati a disposizione. Eventuali nuovi dati o analisi potrebbero far variare le stime attuali della localizzazione e della magnitudo.“

Francesco Cianni

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.