Velletri: condannati per stupro si scagliano contro i giudici, 20 arresti

Home»Lazio»Velletri: condannati per stupro si scagliano contro i giudici, 20 arresti

ROMA, 22 Novembre – La condanna per stupro e sequestro di persona non è stata presa proprio bene dalle persone condannate mentre nel Tribunale di Velletri ascoltavano la loro sentenza. Venti persone sono state arrestate ieri sera con l’accusa di danneggiamento, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

I due imputati, subito dopo aver ascoltato le parole dei giudici che li hanno condannati a 8 anni e sei mesi di reclusione per violenza sessuale nei confronti di una minorenne, insieme ai parenti presenti in aula hanno messo  a ferro e fuoco il tribunale minacciando i giudici e distruggendo i locali. Ad intervenire per riportare la calma i militari di Colleferro Paestrina, Anzio e Castelgandolfo. Arrestati 12 uomini e due donne tra i 19 e i 60 anni e trasportati nei carceri di Regina Coeli, Rebibbia e Velletri.

Romina Delmonte

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.