Ariccia: scoperte stamperie clandestine di articoli sportivi contraffatti

Home»Lazio»Ariccia: scoperte stamperie clandestine di articoli sportivi contraffatti

ARICCIA, 26 Ottobre – Ventiquattro macchinari, trecentomila articoli contraffatti, due siti web, sono solamente alcuni dei numeri denunciati alla Magistratura assieme ad undici uomini coinvolti per la contraffazione di articoli e gadget della Nazionale Italiana di calcio nonché quelli di altri club sportivi.

Dopo numerose indagini da parte della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Roma, è stato sventato l’ingresso nella capitale, di merce del valore di più di due milioni di euro. L’operazione, nominata “Impero Romano” è derivata dopo il monitoraggio di alcuni venditori ambulanti che si appostavano in occasione di eventi sportivi per vendere la propria merce.

Le fabbriche erano dislocate, oltre ad Ariccia anche nelle zone di Tor Bella Monaca, Centocelle, San Pietro, Fonte Nuova e Guidonia Montecelio. I falsari sono stati tutti denunciati all’Autorità Giudiziaria per contraffazione aggravata di marchi e segni distintivi, commercio di prodotti con segni falsi  e ricettazione.

Sabrina Spagnoli

 

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.