Prato: tenta di uccidere la fidanzata a coltellate, arrestato

Home»Italia»Cronaca»Prato: tenta di uccidere la fidanzata a coltellate, arrestato

PRATO, 11 OTTOBRE – Sfiorata la tragedia in toscana. Il motivo, come spesso accade, è la gelosia. È successo nella tarda serata di ieri a Prato, quando una giovane ragazza di 18 anni è arrivata in ospedale verso l’1:30 in gravi condizioni. Secondo le prime ricostruzioni, è stato il fidanzato, un uomo di 37 anni, a colpire la ragazza. L’uomo ha accoltellato la 18enne al collo con un coltello da cucina e poi ha tentato di strangolarla. A sedare la lite sono stati i genitori dell’uomo che si trovavano in casa e dopo aver sentito le urla provenire dalla stanza del figlio sono intervenuti. Subito sono stati avvertiti i carabinieri, che hanno raccolto la testimonianza della ragazza. Le condizioni della donna, sono ora stabili, con una prognosi di 25 giorni.

Nella notte, i carabinieri si sono recati presso l’abitazione del fidanzato. Ad accogliere i militari, sono stati i genitori dell’uomo, che hanno subito negato la presenza del figlio in casa. Poi hanno avvertito dei rumori provenire dal retro della casa e hanno trovato l’uomo rinchiuso a chiave in uno stanzino su di un ballatoio. L’uomo ha ammesso di aver aggredito la ragazza ed ha consegnato l’arma. Subito dopo è stato scortato presso il carcere di Prato con l’accusa di tentato omicidio.

Stefano Roselli

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.