Arresti 'ndrangheta per importazioni dalla Svizzera

Home»Italia»Cronaca»Arresti ‘ndrangheta per importazioni dalla Svizzera

VARESE, 13 SETTEMBRE – I Carabinieri del Reparto Operativo di Varese, con il supporto dei Comandi Arma di Saronno, Milano, Pescara e San Donà di Piave (VE), hanno dato esecuzione a 8 ordinanze di custodia cautelare di cui 4 in carcere e 4 agli arresti domiciliari emesse nei confronti di altrettante persone a vario titolo indagate per traffico internazionale di armi e di stupefacenti. L’organizzazione importava dalla Svizzera ingenti quantitativi di armi comuni da sparo e armi da guerra destinate alla ‘ndrangheta.

L’operazione ha concluso l’indagine avviata dal Nucleo Investigativo di Varese nel dicembre 2009 che ha permesso di individuare l’esistenza di una gang operante principalmente in provincia di Varese, dedito all’importazione, dalla vicina Confederazione elvetica, attraverso i valichi di Brogeda (CO) e Gaggiolo (VA), di ingenti quantitativi di armi comuni da sparo e armi da guerra, con relativo munizionamento, destinate al clan originario di Mesoraca (CR) riconducibile alla famiglia Ferrazzo Felice, già attivo in questa provincia e stupefacenti quali marijuana, hashish e cocaina.

Per evitare i controlli di polizia e doganali, le armi e la droga venivano introdotti sul territorio nazionale a bordo di autovetture condotte da una coppia di anziani coniugi svizzeri.

Valentina Ferrari

Fonte immagine; cn24.tv

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published.